Suburra – stagioni 1- 3

Trama: nella primavera del 2008, in una soleggiata Roma sud, tre ragazzi estremamente diversi ma accomunati da un unico destino, si alleano per affermare le loro forza sulle famiglie criminali di cui sono figli, scontrandosi con il mondo di mezzo, quello che di nascosto, in modo subdolo e freddo muove le fila del potere di Roma Capitale.

Anno: 2017   Paese: Italia
Titolo originale: Suburra   Episodi: 24
Durata: 40-50min   Genere: crimine   Voto: 5/5

La Serie TV italiana più amata degli ultimi anni

Per la serie #concalmaeperpiacere, nel febbraio 2021 arriva su La Terrona Bionda anche la recensione di Suburra, una delle serie, se non La Serie TV italiana più amata degli ultimi anni.

Per tanto tempo, pensando che non fosse il mio genere, ho trascurato questa punta di diamante ma finalmente sono rinsavita recuperandola con l’uscita della terza stagione.

Una serie tv che segue il filone gangster all’italiana nonché fatti realmente accaduti (Do You Know Mafia Capitale?) che da qualche anno, dopo il successo di Gomorra, pervade lo Stivale e non solo, affascinando.

Suburra ha meritatamente catalizzato l’attenzione internazionale

Suburra, in tre stagioni, per i suoi toni non sentimentali o politically correct tipici di molte produzioni italiane degli ultimi decenni, ha meritatamente catalizzato l’attenzione internazionale, facendoci appassionare alla vita di Spazino e Aureliano.

Ma com’è possibile che, come accade anche per La Casa di Carta, il pubblico si affezioni a dei criminali pluripregiudicati, tifando per loro neanche fossero amici di vecchia data??

In questo caso, come per La casa di carta, il merito è da attribuire al cast che, in un modo o in un altro, riesce a far trasparire dai propri cattivissimi personaggi, emozioni universali tali da suscitare empatia e far emozionare. La bravura del cast dunque, insieme a quella del comparto tecnico, è ciò che fa la vera differenza in queste produzioni, fidelizza il pubblico e rende iconico un personaggio e non un altro. Prendiamo il caso di Lele, un bell’attore che interpreta un ragazzo scapestrato che, almeno all’inizio, è il più vicino alle vite di molti giovani medi, nonostante questo l’affetto del pubblico per Spadino e Aureliano è stato indubbiamente superiore, nonostante i due interpretino uno zingaro e un fiodena. Nulla da recriminare al resto del cast, ma Alessandro Borghi e Giacomo Ferrara, insieme a Francesco “Samurai” Acquaroli sono i veri re di questa serie tv crime dal sapore aglio, olio e peperoncino.

La quarta stagione non ci sarà

Essì, nonostante tanto clamore, Suburra 4 non ci sarà e non ci sarà per un solo, importante motivo: la sceneggiatura era pensata solo per 3 stagioni. Chi ha già visto le stagioni sa bene che il ritmo di ogni accadimento è molto serrato e ogni puntata finisce col botto. L’ultima puntata dell’ultima stagione poi, è un concentrato di emozioni e finali inaspettati per cui, sebbene qualche spunto per continuare a raccontare ci sarebbe, aprire un nuovo filone narrativo sarebbe rischioso oltre che, dati i fatti, del tutto fuori luogo: capiteamme.

Ne segue che, non potendo fare il conto alla rovescia per la nuova stagione, non ci resta che crogiolarci nella gioia di questo grande successo italiano, invitare tutti a vederlo qualora non l’abbiano fatto perché se non è una produzione per tutta la famiglia, è per tutti i gusti degli adulti, dai romanticoni agli amanti del crime, e ogni tanto concedersi un celebrativo rewatch al cardiopalma che, manco a dirlo, ci permetterà di notare dettagli che durante la prima frenetica visione, sicuramente ci sono sfuggiti.

A presto,

Giancarla.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...