Chi sono

Babbo sardo, mamma pugliese.
Cresciuta in Abruzzo tra malloreddus, taralli e arrosticini, appaio a primo impatto silenziosa e riflessiva, ma l’umorismo e una buona dose di sarcasmo non mi mancano. Amo le persone al punto di volerle nella mia vita professionale da educatrice, e adoro trascorrere del tempo libero di qualità. Mi definisco con orgoglio una Terrona sotto tutti gli aspetti.

Tutti, tranne i più evidenti: sono tendente al biondo e ho gli occhi azzurri.

Siamo la solitudine selvaggia, il silenzio immenso e profondo,
lo splendore del cielo […].

Siamo il regno ininterrotto […] delle onde che ruscellano i graniti antichi, della rosa canina, del vento, dell’immensità del mare.

Siamo una terra antica […] di orizzonti ampi e puri, di piante fosche, di montagne bruciate dal sole e dalla vendetta.

~ Grazia Deledda

Noi ci illudiamo di camminare lungo il sentiero della vita verso la perfezione: in realtà facciamo errori sopra errori e non li correggiamo, non li riconosciamo e viviamo nell’illusione, fuori dalla realtà. […] Così meglio sarà avere verso l’errore un atteggiamento amichevole e considerarlo come un compagno che vive con noi e ha uno scopo, perché veramente ne ha uno. […] Da qualunque parte si guardi, troviamo sempre il Signor Errore! Se vogliamo andare verso la perfezione, conviene stare attenti agli sbagli perché la perfezione verrà solo correggendoli e bisogna guardarli alla luce del sole, bisogna ricordarsi che essi esistono come esiste la vita stessa.

~ Maria Montessori

In questi ultimi anni abbiamo vissuto nel terrore, ora possiamo vivere nella speranza.

~ Otto Frank in Il diaro di Anna Frank, regia di G. Stevens, 1959