#FilmDiNatale: Tutto normale il prossimo Natale

Trama: Jorge odia il Natale. Lo ha sempre evitato in ogni modo, ma da quando è sposato con Laura e ha due bambini è costretto a festeggiarlo con il resto della famiglia. Tra noia, nervosismo e liti, Jorge giunge al Natale 2019 quando un’inspiegabile allucinazione dà vita ad una strana amnesia che lo condurrà a vivere letteralmente un Natale dopo l’altro.

Anno: 2020   Paese: Brasile
Titolo originale: Tudo Bem No Natal Que Vem   Durata: 101min
Genere: commedia sentimentale  Voto: 2,9/5

Inaspettatamente simpatico e profondo, il brasiliano Tutto normale il prossimo Natale, è uno dei titoli di Natale più interessanti aggiunti al catalogo Netflix nel 2020.

Con un umorismo più latino e vicino alla comicità italiana, Tutto normale il prossimo Natale, inizia con una buona dose di battute e sketch il cui unico vero protagonista è l’attore Leandro Hassum, sconosciuto al pubblico italiano ma evidentemente un attore d’esperienza.

Impiantata la trama che presto porterà Jorge a vivere il classico scherzo del destino che in molti film sul filone “A Christmas Carol” porta chi odia il Natale a riviverlo in loop all’infinito fin quando non impara la lezione, scopriamo l’inaspettato lato molto profondo di un film che inizialmente ipotizzavamo essere solo una sorta di cine-panettone girato in Brasile.

Ed è qui che ci rendiamo conto della bravura di Leandro Hassum che, dopo averci fatto sorridere con incredibile naturalezza, ne mostra altrettanta in passaggi estremamente drammatici facendoci non solo sorridere, ma ricordandoci la vera essenza del Natale, fatto di affetti e momenti di condivisione e meno di regali e consumismo che, in un anno come il 2020, forse non è poi così male rimarcare.

Sorrisi e lacrime scandiscono un film dai connotati diversi rispetto ai soliti film innevati a cui siamo abituati.

Certamente per molti di noi questo non solo sarà il primo film di Natale brasiliano mai visto, ma anche il primo film in cui il Natale si svolge normalmente in estate e tutti durante la festa della vigilia sono in maniche corte, bretelline e ciabatte.

Tutto normale il prossimo Natale dunque, seppur non il classico film natalizio, si lascia guardare proprio perché un po’ diverso da ciò a cui siamo normalmente abituati: i tratti principali ci sono tutti insieme ad un buon equilibrio tra risate e serietà, ma il tocco latino e il sole di dicembre, fanno sì che una certa novità si percepisca e si apprezzi, senza rimanerne stravolti.

A presto,

Giancarla.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...