The Midnight Sky, un film di George Clooney con George Clooney

Trama: 2049, uno scienziato malato terminale sceglie di sacrificarsi rimanendo da solo sulla Terra resa inospitale dall’umanità mentre tutti gli altri fuggono altrove. Il suo compito è attendere l’avvicinamento di una nave spaziale terrestre impegnata da anni in una missione esplorativa, e avvertire l’equipaggio di fare rotta su altri mondi poiché il pianeta Terra non è più abitabile.

Anno: 2020   Paese: USA   Titolo originale: The Midnight Sky  
Durata: 122min   Genere: fantascienza   Voto: 2,8/5

Dopo una lunga attesa e tanta aspettativa, il 23 dicembre 2020, The Midnight Sky di George Clooney con George Clooney come attore protagonista, si è aggiunto al catalogo Netflix.

Un nuovo film di fantascienza, ambientato nello Spazio e in un futuro immaginario post apocalittico, che, a giudicare dal numero di visualizzazioni, ha caratterizzato l’atipico Natale 2020 di molti utenti Netflix.

Un film con una trama interessante, in grado di incuriosire e far premere play, ma oggettivamente lento e in costante fase di decollo tanto per rimanere in tema navi spaziali.

Assistiamo infatti ad un progredirsi lento della narrazione che non cattura come ci si sarebbe aspettato, ma lascia costantemente con la sensazione che si sia in un perenne preambolo.

“Mah!”

Rimanere delusi non è difficile, soprattutto se si è deciso di dedicare la serata della Vigilia alla visione del film con tutta la famiglia, in attesa della Mezzanotte. Un “mah!” generale è il commento primario che emerge dopo due ore circa, avendo l’unico zuccherino di vedersi sciogliere ogni nodo narrativo in modo chiaro ma oggettivamente frettoloso nell’arco dei pochi prima dei titoli di coda.

Non un film da uscita cinematografica, più da Home Video se invece degli anni ’20 del 2000 ci trovassimo negli anni ’90 del 1900. Il ché se si pensa alla platealità con cui The Midnight Sky è stato annunciato e alla generale grandiosità a cui Hollywood ci ha abituati quando si tratta di Spazio, lascia un bel po’ di amaro in bocca.

È effettivamente consigliabile? Nì.

Se siete appassionati di fantascienza e veri cultori della materia, questo non è il film che fa per voi, ma se volete semplicemente un diversivo senza impegno, potrebbe anche soddisfarvi, ma comunque, tutto considerato, superato il rinomato cast e gli effetti speciali impeccabili, la mediocrità della narrazione in The Midnight Sky, la fa da padrone.

A presto,

Giancarla.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...