Sotto il Sole di Riccione

Trama: Un gruppo di ragazzi con trascorsi ed origini diversi, si ritrova a trascorrere insieme alcune settimane di vacanze sul litorale romagnolo. Sole, cuore e crescita personale scandiranno le loro giornate.

Anno: 2020   Paese: Italia
Titolo originale: Sotto il Sole di Riccione   Durata: 104 min
Genere: commedia   Voto: 3.5/5

Dall’esperienza di Enrico Vanzina, nasce la sceneggiatura di Sotto il Sole di Riccione, una commedia estiva all’italiana, seguito spirituale di Sapore di mare di qualche anno fa, quando una giovanissima Isabella Ferrari divenne un volto noto per il pubblico italiano.

Vecchie e nuove leve del cinema italiano

La vediamo tornare idealmente nel 2020 ad infiammare l’estate al sapore di Covid dell’Italia, non più come protagonista ma come mamma di uno dei protagonisti. Generazione che viene, film estivo che trovi. Insieme a lei, altre due pietre miliari del cinema italiano: Luca Ward e Andrea Roncato.

Allo squadrone di professionisti si aggiungo nuove leve del cinema e della fiction italiani.

Giovani, ma non inesperti. Del cast infatti, sono parte Cristiano Caccamo, Saul Nanni, Ludovica Martino e Lorenzo Zurzolo: tutti nomi di cui sicuramente sentiremo ancora parlare. A questo aggiungete la spensieratezza di un’estate sulla riviera romagnola al suono (un po’ nostalgico) dei successi dei The Giornalisti e una serata di leggerezza estiva è a voi servita.

Un film piacevole

Il risultato è un film piacevole, di buona qualità sul piano tecnico e, sebbene semplice e a tratti un po’ precipitosa, una trama accattivante non poi così scontata come si potrebbe ipotizzare ad uno sguardo iniziale.

I personaggi migliori

Il personaggio meglio riuscito? Forse il dolce Vincenzo, un ventenne non vedente credibilmente interpretato da Zurzolo, che si affaccia alla vita e all’amore in occasione della vacanza con mammà single Isabella Ferrari, dalla quale cercherà di smarcarsi in ogni modo.

Il personaggio più simpatico? Sicuramente il donnaiolo/Andrea Roncato che con la sua esperienza, ha una naturalezza nel rispondere alle frecciatine dei ragazzi, tanto pungente quanto disarmante. La risata è assicurata.

Un antidoto alla malinconia invernale

Insomma, seppure Sotto il Sole di Riccione non sarà in lizza per l’Oscar al miglior film straniero 2021, salva comunque la nostra strana estate a suon di mascherine e distanziamento sociale, facendoci ricordare, se non rivalutare “le sciocche” serate in riva al mare con gli amici, puro antidoto alle malinconiche serate invernali in cui tutti, prima o poi, incapperemo.

A presto,

Giancarla.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...