Popolarità e Social: fanne buon uso. La storia di Sara Affi Fella.

Iniziamo dal principio. Sara Affi Fella è una ragazza molisana di circa 20 anni che, dopo aver lavoricchiato nel mondo della moda, decide con il fidanzato Nicola Panico di partecipare all’edizione 2017 di Temptation Island. Durante il programma, in cui fidanzati e fidanzate vengono messi alla prova sul proprio amore da uno squadrone di single, Nicola si infatua di una ragazza, mettendo in crisi la relazione con Sara. Sara, dal canto suo, entra nel cuore degli spettatori in quanto, molto più giovane del suo fidanzato e alla sua prima esperienza sentimentale, vive tutta l’avventura di Temptation Island con grande ingenuità. Usciti dal programma, dopo un iniziale riavvicinamento, i due ragazzi mettono ufficialmente fine alla loro relazione.

Nicola&Sara
Nicola Panico e Sara a Temptation Island, luglio 2017.

Grazie al programma, Sara diventa una beniamina dei social, soprattutto di Instagram. L’affetto crescente del pubblico le procura popolarità che le genera lavoro come influencer. A inizio 2018, sapendo dello status di single di Sara, la redazione del programma tv Uomini&Donne contatta la ragazza e le propone di diventare la nuova Tronista, ossia le chiede se è disposta a partecipare ad un dating show in cui lei stessa sarà oggetto del corteggiamento di diversi ragazzi con lo scopo auspicato di trovare un nuovo amore. Sara accetta e inizia il nuovo percorso televisivo. Qui, mostrandosi sempre molto riservata e tradizionalista, dopo un ping pong di 5 mesi tra due ragazzi che coinvolge molto i fan, sceglie il catanese Luigi. I due escono come nuova coppia e iniziano una nuova vita insieme.

Sara&Luigi
Sara Affi Fella sceglie Luigi Mastroianni a Uomini&Donne, maggio 2018.

Dopo poche settimane, la relazione inaspettatamente si interrompe. La motivazione sembra essere, a detta di Sara, che tra i due non sia mai scattata la scintilla; a detta di Luigi, che Sara non abbia neanche voluto provare ad instaurare con lui un rapporto di coppia.

Passa l’estate, nonostante i fan siano delusi dalla fine repentina della relazione tra Luigi e Sara appoggiando soprattutto Luigi, entrambi i ragazzi sembrano continuare con la propria vita. Luigi a inizio settembre diventa a sua volta Tronista e Sara, arrivata ad un milione di follower su Instagram, vede crescere il suo lavoro nel mondo degli Influencer. A fine settembre, Sara ufficializza una nuova relazione con Vittorio Parigini, giocatore del Torino. Questo evento scatena un polverone inimmaginabile.

Sara&Vittorio
Sara e Vittorio Parigini, settembre 2018.

Il caso: nei giorni dell’ufficializzazione della nuova relazione di Sara con Vittorio, un uomo, noto alla redazione di U&D, la cui identità rimane ad oggi oscura al pubblico, presenta agli autori del programma prove schiaccianti e diffamanti nei confronti di Sara. Pare che la ragazza, in accordo con la sua famiglia e con Nicola, abbia sempre mentito alla redazione di Uomini&Donne, alla conduttrice Maria DeFilippi, ai ragazzi che la corteggiavano e al pubblico. Sembra infatti che la relazione tra Sara e il fidanzato storico Nicola non si sia mai interrotta dopo la fine di Temptation Island e che i due, per tutto il tempo in cui Sara è stata corteggiata dai ragazzi del programma e li frequentava, continuavano a vivere segretamente la loro relazione, aiutati e coperti dalla famiglia di lei. Le ritrosie di Sara nell’avvicinarsi ai ragazzi in verità, non erano dovute al “vecchio stampo” di Sara, bensì alla gelosia di Nicola che non voleva che lei, mentre di fatto era impegnata con lui, si avvicinasse ad altri.

Il motivo di tutte queste bugie: voler aumentare la popolarità di Sara sui social. Sembra che Sara infatti, abbia deciso di creare tutta questa montatura per continuare a rimanere sulla cresta dell’onda, continuare a crescere come Influencer, acquisire sempre maggiore visibilità e avere sempre nuove collaborazioni con i diversi brand.

Ma come mai la Gola profonda ha parlato proprio ora? In verità, in molti sono convinti che si tratti dello stesso Nicola che, dopo aver retto il gioco alla ragazza per tanto tempo, vedendosi rimpiazzato da un più popolare giocatore di calcio [probabilmente, a questo punto è legittimo ipotizzarlo, in quanto in grado di offrire a Sara maggiore notorietà], abbia voluto vendicarsi.

Domenica 23 settembre, la redazione di U&D rende noto al pubblico l’accaduto (video) e si scatena il putiferio.
In moltissimi, sentendosi presi in giro, si scagliano contro l’influencer, in tantissimi, circa 300 mila (destinati ad aumentare), in meno di 24h decidono di accogliere l’invito di diversi personaggi vicini al mondo di U&D e di smettere di seguirla, facendo crollare drasticamente il numero degli agognati follower di Sara.
I social italiani ribollono, le pagine di Gossip postano continui aggiornamenti e dichiarazioni, Sara si chiude nel silenzio se non per qualche frase di scuse, bloccando la possibilità di commentare sul suo profilo. Vittorio Parigini, a sua volta, prima blocca i commenti, poi rende il profilo privato. Nicola fa qualche dichiarazione di poco conto in cui chiede di aspettare la vera-verità e i fan si “buttano” su altre influencer, amiche della Affi Fella, per avere informazioni. A tutto questo si aggiungono haters, sfottò e primi comunicati stampa allarmati e dissocianti delle aziende che collaborano con Sara.

Nella sera del 24 settembre, Sara Affi Fella chiude il suo profilo Instagram.

dd

La riflessione: Ciò che sta accadendo in queste ore ci fa capire come, più di quanto riusciamo ad immaginare, la questione di Internet, della popolarità e dei soldi apparentemente facili tramite Internet stiano diventando il nuovo El dorado per molti, soprattutto giovanissimi. In Italia, che ci piaccia o no, Chiara Ferragni ci ha mostrato un Nuovo Mondo, ci ha mostrato il bello di Internet e tante, piccole Chiara ci mostrano ogni giorno come a volte, basti un attimo per diventare qualcuno. Ci hanno illuso che delle belle fotografie possono condurre ad una bella Vita e, in tanti, chi in modo più serio e chi solo per gioco, ci dilettiamo a vedere quanti follower riusciamo a raggiungere e quanti like riusciamo a strappare. Sognando.

Oggi, invece, sento che Sara Affi Fella ci abbia sbattuto in faccia, inaspettatamente il lato oscuro della bella vita prodotta dalle belle foto.
Seppur si vociferava da tempo che molti comprino letteralmente i follower, che altri creino meccanismi assurdi tra colleghi influencer per procurarsi follower a vicenda, che sui social ci sia molta finzione ecc., Sara ha inequivocabilmente dimostrato come tutto il meccanismo dell’immagine social inizi a sfuggire di mano pericolosamente.
Si ride al pensiero che ci siano nuovi corsi di laurea per diventare influencer, si prende in giro chi pubblicizza beveroni e si fà i superiori con chi posta continui selfie. Ma la verità è che tutti ci gasiamo quando vediamo la notifica di “follow”, ci sentiamo soddisfatti quando riceviamo un tot di like, otteniamo n. complimenti, ancora più commenti e il numero di follow supera quello di following. Possiamo ridere e deridere chi si espone, in segreto invidiare, ma la verità è che siamo in una nuova fase dell’evoluzione umana, l’Homo digitalis, in cui, come sempre, vige la legge del più forte: solo chi dimostra di saper dominare come Chaira Ferragni e non si lascia dominare come Sara Affi Fella, va avanti e sopravvive.
Chiara e Sara sono i due poli di una nuova realtà, di cui tutti noi dobbiamo prendere consapevolezza di far parte. Come in nuovo ambiente naturale, in questo nuovo ambiente artificiale dobbiamo adattare i nostri sensi, imparare ad orientarci e a difenderci tutelando i cuccioli affinché possa esserci la prosecuzione della specie. Solo così, forse riusciremo a non estinguerci totalmente come esseri umani.

Finito il discorso socio-antropologico, invito tutti a non sfogare la vostra frustrazione sui profili social di Sara, in quanto il suo errore non rende più nobile la vostra cattiveria. Come suggerisce già qualcuno: se non vi piace o ne siete delusi, toglietele il following e finitela lì.

Ultimi pensieri che vanno al di là della vita social: le bugie hanno le gambe corte, sempre; e chi fa da sé, fa per tre. Non vi serve aspettare che vi creino il lavoro per essere qualcuno. Lavorate, studiate, create da voi il vostro contenuto, il vostro prodotto perché se vale, certamente con più fatica, ma avrete i vostri risultati. Saranno più modesti, ma saranno i vostri, con il vostro nome e la vostra personalità e nessuno ve li potrà mai recriminare. In bocca al lupo a Sara e che sia da lezione a tutti noi,

Giancarla.

AGGIORNAMENTO 25.09.2018: L’Agenzia di Artisti Tv e Web Influencer Steve&More di cui faceva parte Sara, comunica ufficialmente la fine della collaborazione con la ragazza.

AGGIORNAMENTO 26.09.2018: La redazione di U&D pubblica su Witty Tv un’intervista a Nicola Panico in cui ammette di aver fatto la segnalazione poiché resosi conto di essere lui stesso vittima dell’imbroglio di Sara. Racconta la sua versione dei fatti, chiede scusa e si rende disponibile ad essere presente in puntata per chiarire ulteriormente le sua posizione e scusarsi personalmente con tutti.

Nelle stesse ore, Vittorio Parigini, tramite social, dopo aver reso nuovamente pubblico il proprio profilo Instagram, chiede di non essere più tirato in ballo nella vicenda in quanto la relazione tra lui e Sara è terminata.

AGGIORNAMENTO 05.10.2018: Venerdì 5 ottobre va in onda la puntata di U&D con ospite Nicola Panico che racconta tutta la sua verità.

AGGIORNAMENTO 14.10.2018: Da parte di Sara ancora silenzio, se non per una foto postata da un’amica su Instagram e alcuni fan che, dopo averla incontrata, le hanno chiesto qualche foto ricordo. Sara, comunque bellissima, appare visibilmente dimagrita.

AGGIORNAMENTO 16.10.2018: Sara contattata una giornalista di news Uomini&Donne spiegando che attualmente non può rilasciare dichiarazioni in quanto si è affidata ad un legale. Appena sarà possibile, dirà la sua versione dei fatti.

AGGIORNAMENTO INIZIO GENNAIO 2019: Dopo un’intervista a Gabriele Parpiglia sul settimanale Chi, Sara apre un nuovo profilo Instagram con nome saraaffifella20
mantenendo tuttavia una condotta più riservata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...